Mi fido di te, in libreria (o ebook)

Dicono i miei informatori che almeno due copie sono state pre-ordinate, e non da miei famigliari.
Da loro conto su un contributo ben più sostanzioso.
Comunque, eccoci, il 3 di aprile siamo in libreria. Per parlare di sharing economy, e cioè di come si può guidare, mangiare, viaggiare, lavorare, dormire diversamente.

Mi fido di te_Scancarello

3 commenti su “Mi fido di te, in libreria (o ebook)”

  1. Ciao Gea, complimenti per il libro. Me lo regalerò a Pasqua. E magari cercherò di farlo leggere ai miei figli. Si sa mai che imparino a sprecare di meno e a condividere di più.

  2. ciao,ho acquistato ieri il libro e gia’ il primo impatto è stato molto positivo,sarà una guida per cercare di vivere in un mondo, che visto con occhi diversi non è poi così male.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *